ZONE GEOGRAFICHE

RISERVA DELLO ZINGARO
Lo Zingaro ha una superficie di 1650 ettari, una fascia litoranea di circa 7 Km, formata da una costa rocciosa di calcari del Mesozoico, intercalata da numerose calette e caratterizzata da strapiombanti falesie che da un'altezza massima di 913 mt. (Monte Speziale) portano rapidamente al mare.
Le calette tutte ciottolose viste dal mare hanno l'aspetto di nicchie più chiare incavate sul fianco delle muraglie dolomitiche che entrando da Sud versante Scopello e andando verso Nord prendono il nome di Cala della Capreria (foto a sinistra), Cala del Varo (raggiungibile via mare), Cala della Disa o Zingaro, Cala Beretta, Cala Marinella, Cala Torre dell'Uzzo il cui substrato calcareo esalta la trasparenza dell'acqua proprio come un ambiente tropicale. E in fine Tonnarella dell'Uzzo.

LOCALITA'
HOTSPOTS
CUCINA

La polenta


tradizione italiana

Quello che oggi è considerato un piatto di...

Le arance di Ribera


Quando la qualitą fa la differenza

Ci sono documentazioni del XIX sec. che parlano...

I maccheroni di Campofilone


raffinatezza di gusto

Sono maccheroncini caratteristici per la loro...
ARTIGIANATO - PRODOTTI TIPICI

La fisarmonica di Castelfidardo


I suoni magici della tradizione

Le Marche e l’Abruzzo hanno ospitato per...

Statue di via San Gregorio armeno


Artigianato napoletano

I personaggi del presepe degli artigiani di via...

Le Ceramiche di Montelupo


secolare maestria toscana

La tradizione della ceramica a Montelupo risale...
 
 
about us | contacts | diventa editore
PARTNERS: Med Sails
grafica firenze
website designed by Pietrapania Studio